test di lingua italiana per ottenere permesso di soggiorno

Posted on in Politica e lingue 26 vedi

Decreto sicurezza: cosa cambia per il permesso di soggiorno

Pubblicato da Filadelfo in In Evidenza, Lavoro, News, Occupazione, Primo Piano, Società.

Giovedì, 9 Luglio 2009.

decreto sicurezza permesso di soggiornoCon l’approvazione del “Decreto sicurezza”, in Italia, oltre all’introduzione del reato di clandestinità, e della possibilità di istituire le ronde in città, ci sono anche delle novità riguardanti il permesso di soggiorno e la circolazione dei cittadini stranieri sul territorio italiano.

In particolare, i cittadini stranieri che risiedono in Italia, al fine di spostarsi dovranno presentare, a richiesta, un documento attestante la regolarità del soggiorno; inoltre, per tutti coloro che acquisiscono un permesso di soggiorno per lunghi periodi di permanenza in Italia sono chiamati ad effettuare un test di lingua italiana. Gli immigrati irregolari, con il Decreto sicurezza, dovranno ora restare fino a ben sei mesi, pari a 180 giorni, nei Centri adibiti all’identificazione per i cittadini immigrati irregolari.

Novità arrivano anche in fase di rilascio del permesso di soggiorno; contestualmente, infatti, il cittadino straniero dovrà altresì sottoscrivere un “accordo di integrazione”; il rinnovo ed il rilascio del permesso di soggiorno, inoltre, costerà di più: il costo a carico del cittadino straniero sarà compreso tra 80 e 200 euro.

In sostanza il Decreto sicurezza è stato approvato non senza scatenare un dibattito sulle sue condizioni di legittimità; molte associazioni ed intellettuali, infatti, lo ritengono incostituzionale in quanto violerebbe l’articolo 3 della nostra Costituzione nel quale si afferma che ad ogni cittadino è garantita pari dignità senza distinzione di razza, sesso, religione o lingua.

Questo messaggio è stato modificato da: annarita, 09 Lug 2009 – 23:11 [addsig]




0 Comments

No comments yet
Leaving the first to comment on this article.
You need or account to post comment.