All’estero

Posted on in Politica e lingue 38 vedi

La scorsa domenica Andrea Bocelli, partecipando alla trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa”, si è soffermato su quanto dover cantare in una lingua straniera, soprattutto in inglese, incida e condizioni il suo repertorio. A Fazio poi, che gli chiedeva se nei suoi frequenti soggiorni all’estero provasse nostalgia di casa, Bocelli rispondeva che si può essere anche in un bellissimo albergo, in condizioni superconfortevoli, ma quando intorno senti suoni e parole che non capisci, ecco lì scatta il senso di isolamento ed estraneità.

[addsig]




0 Comments

No comments yet
Leaving the first to comment on this article.
You need or account to post comment.