Algeria: lingua araba, lingue nazionali, lingue estere e riforma dell’istruzione.

Posted on in Politica e lingue 49 vedi

Algeria: ministro Istruzione smentisce dimissioni, islamisti contrari a insegnamento lingue diverse dall’arabo.

Il ministro algerino della Pubblica istruzione, signora Nuria Benghabrit, ha negato di aver rassegnato le dimissioni in seguito delle pesanti critiche avanzate dagli islamici conservatori. L’esponente dell’esecutivo algerino ha smentito attraverso il suo profilo Twitter le notizie riecheggiate dalla stampa locale, secondo cui la Benghabrit avrebbe ceduto alle forti pressioni degli islamisti, che considerano il dibattito sull’attuale riforma dell’istruzione come un tentativo di attaccare la lingua araba. L’ultima Conferenza nazionale sulla valutazione del sistema dell’istruzione ha evidenziato in realtà un pesante deficit di apprendimento delle lingue nazionali (tra cui il berbero) ed estere da parte degli studenti algerini. Da qui è nata la proposta di rafforzare i corsi di lingua straniera e delle minoranze linguistiche nazionali, contestata dai puristi dell’islam. (Ala)
(Da agenzianova.com, 20/8/2015).

{donate}

 

 




0 Comments

No comments yet
Leaving the first to comment on this article.
You need or account to post comment.